Cattedrale di Praga: San Vito

A Praga c’è una marea di chiese – principalmente gotiche e barocche – ma la cattedrale è unica … consacrata a San Vito, insieme al Castello, domina il centro storico della città.

Il culto di San Vito a Praga risale a più di mille anni fa quando il principe Venceslao (successivamente diventato santo) portò la reliquia del santo dalla Sassonia e gli fece dedicare una chiesetta rotonda al Castello di Praga.

Cattedrale di San Vito a PragaCattedrale di San Vito a PragaSaltando le ricostruzioni e le modifiche della prima chiesa … nel 1344 – alla fondazione dell’Arcivescovado di Praga – Carlo IV di Lussemburgo decide di far costruire l’odierna cattedrale. Una cattedrale ispirata dal suo soggiorno presso la corte francese, una cattedrale che tutt’oggi ricorda il periodo del massimo sviluppo di Praga e del Regno di Boemia.
Il primo architetto (Mathieu d’Arras) proviene dalla Francia ma più tardi, alla sua morte, l’incarico passa ad un ragazzo di nome Petr Parler che tra poco sarebbe diventato il simbolo dell’architettura locale dell’epoca. Volendo ricordare soltanto le sue opere principali: Cattedrale di San Vito, Ponte Carlo, Castello di Karlstejn, ecc.

Purtroppo, per mancanza di tempo, Carlo IV e Petr Parler non riescono a terminare la costruzione della Cattedrale di Praga che, alla fine rimane incompiuta per più di quattro secoli ed i lavori vengono terminati soltanto nel 1929 … più di mille anni dopo che San Vencelao portò la reliquia di San Vito a Praga.

Non è il compito di quest’articolo di diventare una guida completa per la visita della Cattedrale di Praga. Ma per invogliarTi a fare un viaggio a Praga gradirei di raccontare alcune cose in generale ed aggiungere anche qualche particolare in più.
Partiamo dal fatto che la Cattedrale di San Vito a Praga ospita le tombe di diversi re e regine della Boemia. Da ricordare – anche perchè si trovano nella cripta reale che attualmente non è visitabile – ci sono quelle degli Imperatori del Sacro Romano Impero: Carlo IV di Lussemburgo, e Rodolfo II d’Asburgo … entrambi importantissimi per lo sviluppo di Praga; anche se così diversi fra di loro.
Lo stile architettonico della Cattedrale di Praga è indubbiamente gotico; fra un periodo e l’altro cambia la tecnologia disponibile ma le forme, meno male, restano uguali. All’interno, invece, trovi oggetti che risalgono a diversi periodi. Da ricordare ci sono almeno: la cappella di San Venceslao con affreschi ed intarsi del ‘400; il monumento a San Giovanni Nepomuceno realizzato all’inizio del ‘700 con più di 2.000kg di argento; e poi tutte le vetrate colorate. La più famosa delle vetrate è ispirata al quadro di Alfons Mucha e rappresenta la missione di San Cirillo e Metodio nel Paese.

Ci sarebbero mille cose da raccontare della Cattedrale di San Vito a Praga. A casa ce l’ho un libro di 150 pagine dedicato esclusivamente a quella. Ma lo scopo di quest’articolo è diveso: voglio invogliarTi a venire a Praga visitando, tra le varie cose, anche la Cattedrale di San Vito.
La Cattedrale di San Vito è visitabile dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 17.40 e la domenica dalle 12.00 alle 17.40 (da aprile ad ottobre), oppure dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 15.40 e la domenica dalle 12.00 alle 15.40 (da novembre a marzo). Si entra a dare uno sguardo gratuitamente; per fare il giro completo serve qualsiasi dei biglietti cumulativi del Castello di Praga. Il costo minimo è di 250 CZK per gli adulti e 125 CZK per i minorenni, gli studenti, ed i senior. I bambini fino a 6 anni entrano gratis ma devono comunque risultare sul biglietto dato che alle porte dei monumenti compresi nell’itinerario ci sono contatori automatici. Per gli sconti, le biglietterie del Castello di Praga richiedono tassativamente i documenti internazionali: carte d’identità, ISIC Card, oppure l’elenco degli studenti ufficiale per le gite scolastiche. Mi dispiace ma senza questi documenti, anche se accompagnati da una guida turistica, lo sconto non si può avere. E’ una rottura di scatole e non voglio spiegare i motivi che ce l’hanno le autorità del Castello e della Cattedrale di Praga per essere così fiscali … li conosco ma non ho le prove scientifiche. Quindi, come nel caso della “birreria più famosa di Praga,” non posso rischiare unaa causa per la diffamazione.

Cattedrale di Praga: San Vitoultima modifica: 2013-02-04T16:38:00+00:00da guidadipraga
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento